COMUNICATO DI CONDOGLIANZE



In questo momento di immenso dolore, la società, lo staff e tutti i giocatori del Romano Basket si stringono in un abbraccio forte a sincero esprimendo le più profonde e sentite condoglianze ad Alessandra Sellerini per la grave perdita.


Romano basket

PICCOLI CINGHIALI VANNO IN CRESCENDO

"Si chiude il roster del Romano Basket con l'arrivo, tra i cinghiali mannari, di due under provenienti dall'ABC Basket Crema.

Stefano Rottoli, ala classe '97, l'anno scorso già nelle fila dell'Ombriano Basket 2004, è un giocatore atleticamente importante che possiede anche una buona tecnica di tiro. la sua fisicità gli permette di poter difendere sia sugli esterni che su giocatori più grossi.

Alberto Ferrari, ala classe '98, formato dal Club cremasco ha disputato la scorsa stagione il campionato under 20 con Pizzighettone.  Giocatore dotato di ottimo tiro dalla media distanza, è un giovane che non ha paura di entrare nel pitturato per recuperare qualche rimbalzo in attacco.

Questi due nuovi arrivi confermano la volontà del Romano Basket di puntare su una squadra che comprenda forze sempre più fresche e consacrano l'ottimo lavoro fatto dalla Dirigenza ABC Basket Crema, nel riuscire a collaborare spesso e volentieri con le realtà senior del circondario, e dal suo staff tecnico nella formazione di prospetti giovanili cremaschi interessanti e pronti per fare la loro comparsa dopo il percorso under."





INDOVINA CHI INCONTRI IN PIZZERIA?

Un incontro con alcuni dei protagonisti della prossima stagione ci da uno spunto per far due parole con i coach e con due dei protagonisti della passata stagione.
Chiedo a Maio : " come sarà il Romano della prossima stagione?" In risposta mi dice che ci saranno alcuni cambiamenti. In primis, visto l'arrivo di Chiarello, Giorgio si riposizionerà nel ruolo di 4 a lui molto più congeniale, si giocherà molto di più sugli esterni con molto "dentro fuori" e cercheranno di giocare una pallacanestro di attacco canestro, ma il primo comandamento sarà la DIFESA.
A Giorgio chiediamo come va la caviglia. La risposta è che è quasi guarita e che di sicuro arriverà pronto al raduno del 21 agosto
A Matteo Turelli chiediamo qualcosa relativo al fatto che avrà un maestro come Chiarello e si dovrà confrontare con lui dal primo allenamento. Risponde che, per lui, questo sarà un anno importantissimo nel quale cercherà di imparare il più possibile dall'esperto nuovo arrivato per poi metterlo in pratica sul campo e cercare di guadagnare più minuti possibili da giocare.
Maio e Puma, i coaches,  poi ci raccontano delle impressioni avute dagli ultimi allenamenti prima della pausa, allenamenti ai quali hanno partecipato anche gli altri nuovi arrivi, Buzzini e Macchi, e con il rientro anche di Mazzanti che ha recuperato completamente dall'operazione al crociato.
Ci congediamo, dopo una birretta in compagnia, da Maio, Ricky, Giorgio e Teo che ritroveremo con Lore, Ale, Bena, Jacopo, Roby, Mazza, Andrea e Paolo al primo incontro il 21 agosto alle 20,00 per la nuova stagione dei cinghiali mannari.
FORZA CINGHIALI MANNARI

L'EVOLUT ROMANO CHIUDE IL ROSTER COL BOTTO

E' Paolo Chiarello la ciliegina che il GM Carelli mette sulla torta del Romano Basket, e che ciliegina verrebbe da esclamare.
L'esperto pivot, ex capitano della BB14, arriva nella banda dei cinghiali mannari portando chili e centimetri, 206, in aiuto al pitturato della squadra bergamasca.  Arriva da 5 stagioni in serie B, oltre ad aver calcato anche parquet di Legadue,  dove è stato un protagonista assoluto, facendo della difesa il suo cavallo di battaglia. Si accompagnerà a Carrara, Benassi e Turelli che con lui di sicuro diventeranno il pacchetto lunghi molto temibile del campionato . Giocatore che di sicuro porterà tanta  esperienza  in questa squadra piuttosto giovane e che aiuterà tutto il gruppo a crescere, squadra che era proprio alla ricerca di un pivot puro per la definizione dei ruoli in campo. 
Un benvenuto da tutta la società a Paolo, non vediamo l'ora di vederlo in campo con la sua nuova maglia. 
Bene, ora ci siamo tutti. Possiamo cominciare. Forza Cinghiali Mannari!!!!

ALE CARRERA ANCORA CON ROMANO

La società Romano Basket è felice di annunciare la riconferma, anche per quest'anno, di Alessandro Carrera. 
Divenuto ormai uno dei giocatori simbolo dei cinghiali mannari, Ale firma la sua quasi quarta stagione con la squadra del presidente Bulgarelli essendo arrivato a campionato in corsa da Bernareggio proprio 4 anni fa.
Giocatore molto forte fisicamente che fa dell'ecclettismo la sua arma vincente, semina scompiglio negli avversari e, se in ritmo, diventa tiratore infallibile dalla media e dall'arco dei 6,75.  Si ritrova dunque, per la terza stagione consecutiva, col suo quasi omonimo Carrara col quale forma una delle coppie più prolifiche, in termini di punti, dei passati campionati.
Con la riconferma di Alessandro la torta è completa, manca per concludere solo la ciliegina che il GM Carelli tenterà di metterci entro questa settimana

GIORGIO CARRARA HA DETTO SI

Anche per questa stagione Giorgio Carrara vestirà i colori dell'Evolut Romano Basket.  L'ala / centro bresciana, firma la sua terza stagione nella compagine dei cinghiali mannari,  rimanendo sordo ai richiami di altre sirene di varie categorie. Giocatore silenzioso che da il meglio di se in fase difensiva, non disdegna comunque anche l'attacco regalandosi la doppia/doppia quasi ad ogni allacciata di scarpe.  A Giorgio, in veste di allenatore, la società affiderà anche il  settore giovanile rimettendolo alla guida degli under 16  che, immaginiamo, saranno "felici" di riaverlo come coach ed anche a capo della nuova squadra u 15 che guiderà con la collaborazione di Roberta Dellera.  Ora, raggiunto l'accordo con Carrara il GM Carelli cercherà di chiudere con il quasi omonimo Carrera ed inoltre si vocifera abbia in serbo una chiusura del roster .......col botto


ANDREA BENASSI ED EVOLUT ROMANO ANCORA INSIEME

La Romano basket è lieta di annunciare che, anche per questa stagione,  Andrea Benassi vestirà la maglia n 7 della compagine biancoblu bergamasca. Giocatore di talento e di esperienza, con alle spalle un passato di gioco in categorie superiori in giro per l'Italia, nello scorso campionato ha sofferto di infortuni che lo hanno limitato nell'utilizzo. Confidiamo che Andrea ritrovi la miglior forma per questa stagione e che sia una valido supporto alla squadra.



ARRIVA LA RICONFERMA DI LORENZO DELEIDI

Altro tassello della squadra che riprende il suo posto. In cabina di regia, anche quest'anno, ci sarà Lorenzo Deleidi.
Play guardia classe 92, da due stagioni a Romano  vestirà  ancora la sua maglia N 4 anche per questo campionato.
Dopo il primo anno in Gold, la società si attende da Lori una crescita e una maturazione affinché possa diventare un riferimento per i suoi compagni e un giocatore di spicco per la categoria. 
La società sta ora tentando di definire la posizione di alcuni giocatori per la definizione del roster


PARTE SIMONE LECCHI, ARRIVA JACOPO MACCHI

Dopo aver provato a calcare il parquet della C Gold ed aver lasciato anche una bomba a referto, Simone Lecchi torna a Brignano, a casa sua praticamente, per mettere in pratica quanto imparato dai cinghiali mannari suoi compagni  nella stagione passata e fare, di sicuro, un campionato da protagonista in una serie minore.
Al suo posto e nello stesso ruolo arriva da SBT il giovane Jacopo Macchi ( nella foto), con tanta voglia di misurarsi con un campionato di sicuro più impegnativo.
Ad entrambi i migliori auguri per una meravigliosa stagione


ROMANO SWITCHA I COACHES

Cambio sulla panchina di Romano, ma che poi un cambio non è.
Rimangono i due allenatori che bene hanno fatto la passata stagione, ma si scambiano i ruoli.  Emanuele Maioli arrivato come vice di Riccardo Paris prende il posto di quest'ultimo che ritorna, dopo un anno passato alla guida dei cinghiali mannari, a fare il vice. 
Scelta richiesta e decisa proprio da Ricky " puma" Paris visto il suo impegno con le giovanili.
lnvertendo l'ordine dei fattori il risultato non cambia, dice la matematica, quindi ci si aspetta dai due un ottimo lavoro come quello appena terminato, con l'augurio di fare sicuramente meglio.