LE PARTITE DELLA SETTIMANA!


Dal 27  marzo al 3 aprile
 
Gio   30-03 ore 21.15:   PromoCovo     -    Caravaggio;              palestra Com. Via Repubblica, Covo
Sab  01-04 ore 14.30:   Aqui2006        -    S. Pellegrino;      pal. Fermi, Via G.da Romano, Romano L.
Sab  01-04 ore 15.00:   Stezzano         -      Eso2005;           Tensostruttura, Via Isonzo, Stezzano
Sab   01-04 ore 21.00:    C GOLD         -    JUVI CREMONA;            palaBlu, Treviglio
Dom 02-04 ore 09.15:   Mozzo            -    Under13;              Palazzetto, Via Verdi, Mozzo
Dom 02-04 ore 10.30:   Palosco          -     Aqui NC         Palestra Sc. Medie,  Via De Gasperi, Palosco
Lun  03-04 ore 18.00:   Pontirolo        -     Under15;          Palestra Com. Via Verdi, Pontirolo Nuovo
Lun 03-04 ore 19.30:   Treviolo           -     Under20;          Palestra Via Piave, Curnasco di Treviolo



Buone partite a tutti.

ROMANO METTE IN CAMPO LA DIFESA E SI PRENDE DUE PUNTI CHE VALGONO DOPPIO



Evolut Romano Basket - Pallacanestro Gardonese     61 - 52   
Parziali  15-10, 33-19, 46-43
Evolut Romano Basket : Lecchi ne, Raimondi, Deleidi 8, Ferri 12, Ricci 2, Benassi 12, Turelli 5, Giordano ne, Carrara 1, Albani, Genovese ne, Carrera 21. All. Paris       
Pallacanestro Gardonese :  Lamanna ne, Beccagutti ne, Accini 17, Balogun, Coppi, Marelli 10, Cancelli 6, Pedretti, DE Guzman, Kuvekalovic 17, Pilati, Ferrari 2. All. Poli   
        

E' la difesa da 10 e lode quella messa in campo dai ragazzi di Paris quella che permette di vincere una partita delicatissima contro Gardone che, forse, potrebbe aver aperto la porta play off ai cinghiali mannari.
Palla a due, Romano entra in campo con Deleidi, Ferri, Benassi, Carrera e Carrara contrapposti a Accini, Marelli, Cancelli, Kuvekalovic e Pilati.  Primi momenti di studio per entrambe le formazioni, entrambe sanno che quella che si stanno giocando è "la partita" che potrebbe essere quella decisiva per rimanere nella parte  "buona"della classifica.
I primi 2 punti sono per Romano, con Benassi, ai quali risponde subito Cancelli per il pareggio, poi ingabbiato dai lunghi di casa, questo sarà per lui l'unico canestro dal campo. Romano entra in campo forse con più convinzione e subito chiude tutte le porte all'attacco gardonese, per contro invece Benassi trova spiragli in attacco al quale si aggiunge Carrera, MVP  a fine partita con 21 punti. Dopo la metà del primo tempo i locali cominciano a prendere vantaggio e concludono la prima fase di gioco in vantaggio per 15 a 10
Ma è nel secondo quarto che Romano compie il capolavoro, chiunque tra i cinghiali sia in campo mette il 110 % per difendere il canestro e riversa poi l'energia in attacco, dove Deleidi, Ferri e il solito Carrera puniscono gli ospiti che non riescono a reagire, solo Kuvekalovic prova a tenere a galla i suoi ma non basta visto che è il solo che segna nel quarto per gli ospiti. si chiude il periodo con Romano avanti 33 a 19, dopo essere stati anche in vantaggio di 17 punti.
Poli nello spogliatoio striglia i suoi che rientrano sul parquet, dopo la pausa lunga, con un altra faccia. Ritrovano Accini che mette 10 punti di fila e con il compagno serbo riesce a riportare i suoi a stretto contatto dei locali che trovano punti da Ferri e un ottimo Turelli. Romano accusa il colpo ma è Bravo a non perdere la testa e riordinarsi in difesa . Si chiude il terzo quarto 46 a 43.
Inizia L'ultimo quarto e un ordinato Romano ricomincia a macinare qualche punto per tenere a distanza i valsabbini che poco prima erano arrivati a meno 1 facendo tremare le gambe a tutto il palazzetto di parte Romanese, e facendo esplodere il tifo ospite arrivato in massa.  I cinghiali rimangono però lucidi e, mandati in lunetta, rimangono di ghiaccio e capitalizzano tutti i tiri dalla linea della carità con Deleidi e Carrera che nonostante sia uscito per infortunio 2 volte dal campo rientra stoicamente ogni volta sul parquet. Benassi mette 3 punti per dare respiro, Carrara prende rimbalzi importanti e recupera, siamo sempre a fare una splendida difesa, Gardone tenta ancora un attacco con Accini che segna 7 punti, ma è ormai solo, tutti gli altri sono stati bloccati dai cinghiali mannari e non hanno alcuna possibilità. Gardone prova la carta del fallo sistematico ma Deleidi è di ghiaccio e realizza 4 su 4 che manda i titoli di coda alla partita che finisce 61 a 52, ribaltando anche la differenza canestri dell'andata.
Stupenda prova corale dei cinghiali mannari dopo l'orrenda partita di 7 giorni prima, ognuno ha sicuramente dato il massimo quando è stato chiamato sul parquet segno che quando vuole questa squadra sa trovare motivazioni e carattere. Ma non fermiamoci qui, per avere la certezza play off servono ancora 2 punti. Bisognerà trovarli al più presto. Sabato ancora al Pala Facchetti arriva la Sanse che all'andata aveva strapazzato un po' i cinghiali mannari. Urge riscatto.

FORZA CINGHIALI MANNARI

Ufficio Stampa Romano Basket

OPEN DAY CHE PASSIONE!

Sono iniziate con una numerosa presenza di bambini, le giornate di prova e conoscenza del mini basket
Giornate aperte appunto a tutti quanti vogliono provare il gioco, il gruppo .... nuovi amici.
La Romano Basket propone fino a maggio l' avvicinamento al mini basket, attraverso un percorso ludico pratico
coordinato dagli istruttori delle proprie giovanili.
Hanno voluto dare la loro calorosa accoglienza ai nuovi arrivati alcuni ns cestisti, che si sono proposti nel ruolo
di "tutor" dei piccoli esploratori. 
Eccoli tutti insieme a fine allenamento.
 
 

LA ROMANO BASKET CON L'ASILO DI ROMANO!


LE PARTITE DELLA SETTIMANA!






dal 20  al 26 marzo
 
Lun   20-03 ore 16.30:   Open Day Mini Basket anni 2010-2011-2012; palazz. via Cavalli, Romano
Gio   23-03 ore 16.30:   Open Day Mini Basket anni 2010-2011-2012; palazz. via Cavalli, Romano

Mar  21-03 ore 17.00: Open Day M.B. 2008-2009; pal.Geometri Ist. Rubini, Via Belvedere, Romano
Gio   23-03 ore 16.30:  Open Day M.B. 2008-2009; palazzetto Via Cavalli, Romano

Ven   24-03 ore 21.30:   Pedrengo      -    PromoCovo;              palestra Com. Via Giardini, Pedrengo
Sab   25-03 ore 21.00:    C GOLD         -    GARDONESE;            palaBlu, Treviglio
Dom 26-03 ore 10.30:   Aqui2006        -    Lussana;           pal. Fermi, Via G.da Romano, Romano L.dia
Dom 26-03 ore 11.00:   Calolziocorte  -    Under15;         palestra Via Lavello, Calolziocorte
Dom 26-03 ore 17.00:   Almenno        -     Under20;         pal.Com. Via Montale, Almenno S. Bart.


Buone partite a tutti.

Cologno    -    Aqui NC;         Partita rinviata,  data da definire
Under13:   turno di riposo

ROMANO NON APPROFITTA E BERNAREGGIO FESTEGGIA

 
 
Pallacanestro Bernareggio - Evolut Romano Basket     65 - 55     Parziali 9-13, 29-30, 41-46    
Pallacanestro Bernareggio : Bossola 23, Aromando 12, De Bettin 6, Toffali 7, Crissaf, Calò 3, Vecerina 5, Digianvittorio, Pastori 2, VBaldini 7, Carrara ne. all. cardani   
Evolut Romano Basket : Deleidi 15, Ferri 2, Benassi 8, Turelli 4, Carrera 13, Lecchi ne, Ricci, Gualandris 6, Carrara 2, Raimondi 2, Albani 3. All. Paris  


Un Romano cosi brutto e pasticcione in campo credo non si fosse mai visto, nonostante questo rimane in vantaggio per quasi 35 minuti non certo per meriti propri ma più per una pessima percentuale al tiro da parte di Bernareggio.
Coach Cardani mette sul campo per la palla a due Bossola, il miglior marcatore tra i suoi, Aromanno, De Bettin, Menezes e Toffali ai quali Paris contrappone Deleidi, Ferri, Benassi, Carrera e Turelli.
Il primo quarto sembra  il festival delle palle perse, con Romano che ne colleziona ben 9, e degli errori al tiro con i locali che fanno 1 su 19 con gli ospiti che non fanno molto meglio con 4 su 13, si segna solo coi liberi con il periodo che si chiude sul 9 a 13.
Inizia il secondo quarto ma la solfa non cambia. I reds sparano come all'ok corral arrivando a 9 canestri realizzati su 38 tiri effettuati, Romano arriva allo stesso risultato di 9 canestri ma con  24 tiri, riuscendo a rimanere ancora in vantaggio col minimo scarto, 29 a 30 ma solo grazie alla scarsa vene realizzativa dei padroni di casa che però corrono a velocità doppia e aggrediscono ogni pallone.
Al rientro, dopo l'intervallo, i cinghiali mannari alzano un pelo la difesa e questo porta qualche frutto, ma non c è convinzione ne atteggiamento da parte degli ospiti che non riescono a sfruttare le ingenuità dei giovani milanesi, Digiuliomaria non viene impiegato da qualche gara, che andando a 1000 all'ora spesso vanno fuorigiri. Romano riesce a concludere il terzo quarto avanti di 5 lunghezze, 41 a 46.
Ultimo quarto con le speranze di Gualandris e soci di agguantare quei 2 punti che in classifica servirebbero come acqua nel deserto. Invece Romano finisce subito la benzina e si ferma a lato della strada, Bossola diventa immarcabile e segna 12 punti e con un intensità incredibile tutti i suoi compagni si avventano come lupi affamati sui cinghiali che hanno la lingua per terra. Romano non segna un canestro per 6 minuti mentre Bernareggio recupera ,mette la freccia e supera mettendo 10 punti di distacco sul risultato finale che vede il tabellone segnare 65 a 55 al suono della sirena.
Sinceramente una prestazione, quella di Romano, notevolmente distante dalla sufficienza.
Si avvicinano per i ragazzi di Paris le ultime 3 partite della stagione regolare che definirà se i cinghiali saranno o no costretti alla lotteria play out, con già sabato al Pala Facchetti lo scontro con Gardonese che sarà forse quello che potrà decidere la posizione di entrambe le squadre. Chi vince va ai play off,  chi perde play out.

FORZA CINGHIALI MANNARI

Ufficio Stampa Romano Basket

RINFORZI PER L'UNDER !

Due nuovi rinforzi per la Under20 della Romano Basket
sono i fratelli Brawn, Christopher (2008) e Philip (2012)
passaporto italiano
eccoli festeggiare insieme ai loro compagni di squadra dopo la bella vittoria contro Concorezzo.
Bene arrivati.  





ROMANO NON TROVA IL CANESTRO, PIADENA SI



Evolut Romano Basket - Corona Platina Piadena     62 - 78     Parziali 11-26, 28-46, 51-63
Evolut Romano Basket : Deleidi 4, Ferri 8, Benassi 11, Carrara 12, Carrera 12, Lecchi ne, Ricci 5, Turelli 0, Raimondi ne, Gualandris 8, Albani 2. All. Paris   
Corona Platina Piadena : Ariazzi 15, Antonietti 13, Raskovic 12, Mascadri 20, Marenzi 12, Belluco 0, Fontana 0, Rakic 3, Assoni 3, Gagliardi 0. All. Mazzali    
    

Che non fosse giornata per Romano lo si è capito in pochi minuti dall'inizio del match. Paris mette in campo l'ormai  quintetto "riadattato" dalla mancanza di Mazzanti e Raimondi, e cioè Deleidi ( con la maschera sul viso dopo lo scontro con un gomito sabato scorso ad Agrate), Ferri, Benassi, Carrera e Carrara ai quali coach Mazzanti contrappone Ariazzi, Antonietti, Raskovic, Marenzi e Mascadri, non avendo, anche lui, potuto schierare Darby e Delibasic  per problemi legati al tesseramento degli extra UE.
Sono subito gli ospiti che prendono ritmo, con i cinghiali assopiti in difesa, per cui i cremonesi  capitalizzano tutti gli attacchi con un Ariazzi cecchino da oltre l'arco ed un Mascadri super che tira col 75 % da 3. Solo Carrara e Benassi sembrano reagire con alcuni canestri fatti entro il 4 minuto, da li in poi buio totale  e Piadena che, con le percentuali stratosferiche già dette, prende 15 punti di vantaggio e si può dire che praticamente chiude qui la partita. 11 a 26
Nel secondo quarto si vede una timida ripresa dei padroni di casa, ma troppo debole per portare a qualunque risultato, si viaggia quasi sul filo della parità in termini di punti ma non in termini di gioco, i cinghiali molto sulla quantità di tiri presi un po' troppo allegramente, mentre gli ospiti vanno sulla qualità delle conclusioni e quasi sempre muovono il tabellone.  I cremonesi vincono anche il secondo quarto ma stavolta di solo di 3 punti, 17 a 20, chiudendo il 1 tempo col risultato di 28 a 46
Paris deve aver strigliato un pò i suoi nella pausa e i cinghiali si presentano in campo un po' più "motivati". Recuperano qualche pallone e riescono a mettere sotto Marenzi e compagni che abbassano un po' la media al tiro mentre Romano invece capitalizza di più. Vince il quarto 23 a 17, recupera sei punti di svantaggio e chiude sotto di 12 al trentesimo. 51 a 63
l'inizio dell'ultimo quarto sembra porti vento fresco ai padroni di casa che in due giocate riescono a scendere sotto la doppia cifra di svantaggio con ancora quasi 8 minuti da giocare, quindi ancora recuperabile la sfida, ma ci pensa Mascadri con 2 tiri da 9 metri, una dietro l'altra, a riportare a 15 punti il divario e mettere la parola fine ad una partita che Romano non ha mai avuto la forza di tentare di ribaltare. Di sicuro non prendere la sbandata il primo quarto avrebbe portato un gioco diverso, Romano ha sempre rincorso in affanno, mentre Piadena forte del distacco ha sempre ragionato di più e da subito si è trovata la strada in discesa.
Le complicazioni per i cinghiali mannari arrivano anche dalla classifica dove, con le sorprendenti vittorie di Gardone e Pizzighettone, si ritrova al 9 posto quindi nella parte "brutta" destinata ai play out.
Sabato trasferta contro la prima della classe, Bernareggio, che anche se ormai sicura del primo posto ci attenderà sicuramente senza fare sconti.

FORZA CINGHIALI MANNARI

Ufficio Stampa Romano Basket

LE PARTITE DELLA SETTIMANA!


Dal 13  al 19 marzo
 

Lun   13-03 ore 19.30:   Under20         -      Concorezzo;     palazzetto Via Cavalli, Romano
Gio   16-03 ore 21.15:   PromoCovo    -      Inzago;              palestra Com. Via Repubblica Covo
Ven  17-03 ore 19.30:   Terno d'Isola   -    Aqui2006;         pala Terno, Via Casolini, Terno d' Isola
Sab  18-03 ore 17.00:   Boccaleone   -     Eso2005;   pal.Corridoni, Via Monte Cornagera, Boccaleone
Sab  18-03 ore 18.00:    Caravaggio     -     Under15       palazzetto P.le Morettini, Caravaggio
Sab  18-03 ore 20.30:    BERNAREGGIO  - C GOLD;          pal. Comunale Via Petrarca, Bernareggio
Dom 19-03 ore 11.00:   Aqui NC          -     Treviglio;          pal. Fermi, Via G.da Romano, Romano L.dia
Dom 19-03 ore 15.00:   Scanzorosciate  -  Under13;        palazzetto Via Ambrosoli, Scanzo



Buone partite a tutti.

ROMANO SI RISVEGLIA E VINCE AD AGRATE



CSA Agrate Brianza - Evolut Romano Basket     72 - 81    
Parziali 20-24, 38-41, 52-62
CSA Agrate Brianza : Cogliati 5, Borghi 10, Villa 23, Campana 14, Rota 8, Barga 5, Pizzul 0, Catalfamo 1, Dedè 6, Mandelli ne, Marelli 0, Sacchetti 0. All. Decio   
Evolut Romano Basket :  Deleidi 2, Ferri 15, Benassi 14, Carrara 10, Carrera 15, Lecchi ne, Ricci 11, Turelli 5, Raimondi ne, Gualandris 4, Albani 5. All. Paris  
    


Ritorna alla vittoria l' Evolut Romano sul non facile parquet di Agrate, squadra che all'andata aveva dominato fino al terzo quarto salvo poi subire un parziale di 21 a 0 ma comunque vincere a Treviglio per il minimo scarto di un punto.
Serviva una vittoria ai cinghiali mannari da ottenere a qualunque costo visto che i bergamaschi venivano da 4 ko consecutivi.
Si presentano sul campo per la palla a due Cogliati, Campana, Borghi, Villa ( alla fine il migliore tra i suoi )e Rota contrapposti a Deleidi, Ferri, Benassi, Carrera e Carrara. Tra le fila locali da segnalare la mancanza di Pozzi e Spirolazzi fuori per infortuni, mentre Romano deve fare a meno di Mazzanti e Raimondi out per tutta la stagione.
Sono subito i padroni di casa che corrono avanti e cominciano a scavare nei primi minuti un piccolo solco sul 10 a 4 con Villa e Borghi protagonisti, rispondono Ferri e Carrara che ne mette 6 di fila e Carrera che con le sue giocate spiazza la difesa avversaria ribaltando il risultato e portandolo 20 a 24 alla fine del primo quarto. C è da segnalare che Romano a 4 minuti dalla fine perde anche Deleidi per un colpo al naso che lo fa sanguinare e che non gli permette di continuare la partita, quindi rotazioni ancora più corte per i cinghiali mannari.
Il secondo quarto vede i canarini rifarsi sotto e nonostante la zona ospite e le conseguenti palle perse vince di un punto il quarto andando al riposo col risultato di 38 a 41
Dopo il riposo lungo, al rientro Romano mette subito le marce alte e chiude la difesa, Agrate fatica mentre gli ospiti capitalizzano molto di più, dopo 5 minuti il vantaggio dei cinghiali mannari supera la doppia cifra, per rimanere tale anche al trentesimo col tabellone che segna Agrate 52 Romano 62.
Ultimo quarto con ancora Romano protagonista nei primi minuti, Agrate è un pò in bambola e subisce ancora, sembra che i cinghiali mannari abbiano molta più energia e la spendono nei primi minuti per dare ancora un altro strappo arrivando anche a più 16 per poi rifiatare permettendo ad Agrate di recuperare qualcosa ma mai di portarsi in zona pericolo per i Gualandris e soci. Una bomba sulla sirena per Agrate porta a meno 9 il risultato finale fissandolo 72 a 81 per Romano.
per Agrate sono Villa, Campana e Borghi che vanno in doppia cifra, mentre Romano ne ha addirittura 5, Ferri, Ricci, Benassi, Carrara e Carrera segno di un ottima prova corale.
Sabato arriva al Palafacchetti la formazione di Piadena, battuta all'andata dopo 2 tempi supplementari.
Serve una prova di carattere.

FORZA CINGHIALI MANNARI

Ufficio Stampa Basket Romano