C REGIONALE - 9^ DI ANDATA:
SAS VEROLANUOVA-ROMANO BASKET 79-64

SAS Verolanuova – Evolut Romano Basket 79-64
(11-11,34-29,48-44)
Sas Verolanuova: Beltrami 6, Diaye, Orsatti 2, Mussoni 4, Salvini 15, Alghisi 3, Fontana, De Lillo 2, Demè 24, Zanoli 2, Coppi 21. All.Vencato
Evolut Romano Basket: Armanni 2, Bellazzi 4, Barcella 2, Duiella 17, Gualandris 16, Ciaccio ne, Costelli ne, Cozzi 8, Prandelli 8, Gritti 7. All.Valotti
Arbitri: Romele Gabriele di Pisogne (Bs) e Leone Francesco di Brescia

Dal sito di Verolanuova

Verolanuova vince, convince e diverte: meglio di cosi non poteva andare in una serata che ha visto lo show di Mambaye Deme autore di 24 punti, 13 rimbalzi, 10/10 ai liberi, 3 stoppate e 4 schiacciate una più bella dell’altra ( sontuoso un assist di Orsatti per l’alley-oop volante del colored senegalese nella giocata più spettacolare della serata). Deme che ha avuto un’ottima compagnia con Coppi che ha messo a referto 21 punti e il solito importante contributo di capitan Salvini che porta alla causa 15 punti e 12 rimbalzi. Ma è tutta la band di Vencato a convincere su tutta la linea: unico demerito aver concesso a Romano di restare in partita fino all’ultimo quarto. Andando per ordine la solita partenza dei gialloblù manda subito romano sul 2-9 con 5 punti di Gualandris e 4 di Bellazzi dopo 3’. Dopo il classico <> la Lic reagisce e concede solo due punti nei restatni 7 minuti del primo quarto, concluso sul 11-11. Coppi cercato insistentemente dai compagni risponde alla grande realizzando ben 13 punti nel secondo periodo ma grazie ad un ispiratissimo Roberto Prandelli (lo scorso anno in forza proprio a Verolanuova), Romano rimane incollata al match sfruttando le due triple del fresco ex(37-35). Si viaggia su un costante equilibrio fino a quando, a metà dell’ultimo periodo, Verola riesce a scavare il solco con la tripla di Beltrami e il 2/2 ai liberi di Salvini che vale la doppia cifra di vantaggio (61-51). Qui si scatena definitivamente Deme, che risulta infallibile ai liberi e regala spettacolo con le sue schiacciate: con i suoi 12 punti negli ultimi quattro minuti crea lo strappo finale. C’è festa per tutti, anche per il giovane Alghisi che giocando poco meno di un minuto riesce ad andare a bersaglio con la tripla di tabella che vale il 79-64 finale.

forza romano basket

Nessun commento:

Posta un commento