LE PARTITE DELLA SETTIMANA!




Dal 3 al  12  aprile
 
Lun  03-04 ore 18.00:   Pontirolo        -     Under15;          Palestra Com. Via Verdi, Pontirolo Nuovo
Lun  03-04 ore 19.30:   Treviolo           -     Under20;         Palestra Via Piave, Curnasco di Treviolo
Ven  07-04 ore 18.00:    Eso2005        -     Gorle;                Palazzetto Via Cavalli, Romano L.
Ven  07-04 ore 21.00:   Brignano        -    PromoCovo;      Palazzeto Via Fontanine, Brignano
Sab  08-04 ore 15.00:   Treviolo          -     Under15;          Palazzetto Via Cavalli, Romano L.
Sab  08-04 ore 15.30:   Under13         -     Caravaggio;      Palazzetto Via Cavalli, Romano L.
Sab  08-04 ore 15.30:    Aqui NC         -    Trescore;       Pal. Scuole Fermi, Via G. Da Romano, Romano
Sab   08-04 ore 21.00:    OLGINATE    -    C GOLD ;          Palazz. “Ravasio” Via Campagnola, Olginate
Dom 09-04 ore 09.15:   ExcelsiorBG    -    Aqui2006;        Palestra Via Santuario Dell'Addolorata, BG
Mer  12-04 ore 19.30:   Ornago           -     Under20;         Palazzetto Via C. Porta 1, Ornago (MB)

Dal 13 al 17 aprile: vacanze pasquali.
Buone partite a tutti.

ROMANO VINCE IN CINQUE TEMPI




Evolut Romano Basket - Sanse Tedeschi Cremona     73 - 60
Parziali 20-16, 35-26, 48-41, 56-56 
Evolut Romano Basket : Deleidi 2, Ferri 17, Benassi 11, Carrara 3, Carrera 16, Lecchi ne, Ricci 4, Turelli 9, Genovese ne, Raimondi 10, Gualandris 1, Albani 0. All. Paris   
Sanse Tedeschi Cremona : Delle Donne 18, Cocchi 2, Pesenti 11, Faccioli 16, Degli Agosti 2, Moretti 0, Bodini 2, Casoni 0, Contini 6, Pisacane 3. All. Coccoli 


Non bastano a Romano i 40 minuti di tempo regolamentare per avere ragione di una Sansebasket che all'ultimo minuto riagguanta i locali sul 56 pari.
In campo per la palla a due i quintetti composti da Deleidi, Ferri, Benassi, Carrera e Carrara per Romano e Delle Donne, Cocchi, Pesenti, Faccioli e Degli Agosti per i cremonesi.
Accelera subito Romano con Ale Carrera già caldo, nonostante non si fosse allenato tutta settimana per un infortunio all'occhio nella partita di sabato scorso con Gardone, scontro col gomito di Coppi, che lo ha addirittura portato ad un ricovero al pronto soccorso, e con Ferri e Ricci che prendono confidenza col canestro. Dopo 5 minuti i cinghiali mannari ( ritrovatosi finalmente) conducono 11 a 5 facendo buona difesa sul pericolo n.1 ospite Pesenti. Solo Faccioli riesce a tenere a contatto i suoi andando in lunetta per ben 8 volte nel primo quarto, ed il punteggio alla prima sirena è 20 a 16 per i locali.
Nel secondo quarto ancora Romano alza la difesa, i cremonesi soffrono e quando Pesenti esce per cambio al terzo fallo gli ospiti soffrono i recuperi dei romanesi che con Carrera, Ferri e Benassi scavano già il solco che li porta a chiudere il 1 tempo regolamentare con quasi la doppia cifra di vantaggio, punteggio 35 a 26.
Terzo quarto che inizia con ancora i cinghiali mannari che suonano la carica, tutti rispondono presente sia in attacco che in difesa, a metà tempo sono 12 i punti che separano le squadre nonostante per la sanse anche Delle Donne e Pesenti si siano riconciliati col canestro,  sul punteggio di 44 a 32 succede il fatto che cambia il volto della partita. Faccioli fa un brutto fallo, non rilevato dai grigi, su Carrera che reagisce spingendo l'avversario. Si alzano immediati i pugni dell'arbitro per l'espulsione del giocatore di Romano, senza però fare nulla nei confronti del nr.10 avversario.
Qualche parapiglia e anche il pubblico si infiamma, Romano perde il suo realizzatore principale e perde anche un po' di concentrazione dando l'opportunità di recuperare qualche punto alla squadra di Coccoli. Termina il terzo periodo 48 a 41 per i locali che sempre sono stati avanti nella partita.
Inizia l'ultimo quarto e poco dopo altra tegola su Romano, in uno scontro Carrara, che in difesa era la certezza,  cade male e si infortuna lasciando il campo.  Ghiotta occasione per Pesenti e Soci che trovano in Delle Donne e Contini gli arieti che scardinano la difesa locale, e con Pisacane che dall'angolo fa il suo unico tiro della partita che gli vale i 3 punti e il meno 1 a un minuto dalla fine.
Tutti molto stanchi i giocatori in campo, l'unico che invece ha energie da spendere è Turelli, chiamato a sostituire il compagno infortunato. Liberi per entrambe le squadre con Romano che sbaglia quello della vittoria e Cremona che pareggia 56 pari a 35 secondi dalla fine. Un attacco per parte non porta ad alcun risultato, con proprio Turelli che sbaglia il piazzato che poteva significare la vittoria, quindi over time.
Ed è proprio qui che entra in modalità cinghiale mannaro Matteo Turelli, si tramuta in SuperMatteo e prende possesso del canestro avversario, 6 rimbalzi e 7 punti in un amen, tra cui una bomba presa con la freddezza di un navigato giocatore. Ritrova la via del canestro, e diciamo finalmente, anche Raimondi che spara dall'angolo una tripla che lo rimette in pace con se stesso, oltre poi a 6 su 6 ai liberi del fallo sistematico. Cremona non ha la forza di reagire e senza energie vede sfumare il tempo che al 45' fissa il risultato sul 73 a 60 per i cinghiali mannari.
Grande prova di tutti, ancora come settimana scorsa, con la convinzione che l attacco vende i biglietti ma la  difesa fa vincere le partite, tra gli ospiti il migliore è stato Faccioli con Delle Donne miglior marcatore con 18 punti . Tra i locali miglior marcatore Ferri con 17 punti, miglior valutazione con 15 effettivo, al duo Carrera/Carrara, ma la palma di man of the match  di sicuro a Matteo Turelli.
Ora l'ultima partita con la trasferta di Olginate che avrà solo come risultato quello di stabilire l'eventuale griglia in classifica per i play off che Romano "dovrebbe" avere matematicamente conquistato.......spero!

FORZA CINGHIALI MANNARI

Ufficio Stampa Romano Basket